In order to fulfill the basic functions of our service, the user hereby agrees to allow Xiaomi to collect, process and use personal information which shall include but not be limited to written threads, pictures, comments, replies in the Mi Community, and relevant data types listed in Xiaomi's Private Policy. By selecting "Agree", you agree to Xiaomi's Private Policy and Content Policy .
Agree

Redmi Note

[Note 8T] Le differenze che fanno grandi una azienda

2020-09-17 17:15:33

762 60

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#3

ziotò
per forza se spendo 1200€ per uno smartphone mi devono dare un servizio impeccabile,ma visto che ne spendo 200 e lo smartphone va da dio almeno per quanto riguarda la mia esperienza posso anche aspettare senza fare dei drammi

Va bene per gli smartphone da 200€...ma per quelli da 500€?, iPhone SE 2020 con quel prezzo lo porti a casa, Xiaomi con quel prezzo vendeva un Mi Mix 3 5G che ha ricevuto 2 aggiornamenti in croce e pure lenti, non voglio paragonare Xiaomi ad Apple, sarebbe insensato, ma non si può neanche difendere Xiaomi basandosi unicamente sull'unica cosa che aveva di buono (si, aveva, ora sta aumentando anche lei, POCO X3 a parte.) dimenticando tutte le altre negligenze che ha l'azienda verso i clienti.
2020-09-17 19:32:53
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#13

Giuskiller995
Vendeva anche a 299 Mi Mix 3 che di aggiornamento ne ha ricevuti e ne riceve ancora.

Certo, come vendeva il Mi Note 3 a non so quanto (400€ prezzo di lancio? ho un vuoto) e nella sua vita dire che ha ricevuto due aggiornamenti è tanto...il problema è questo, possiamo continuare anche fino a domani, con Xiaomi sarà sempre un prenderci, pura fortuna, puoi avere lo Smartphone super aggiornato o quello sfigato che nemmeno riceverà un Major update (Redmi Pro, top di gamma snobbato al limite), per ciò che fa Apple beh, è una miniera d'oro, non amo il brand, ho avuto due iPhone in vita mia e me ne sono disfatto più che altro per esigenze (senza Magisk ormai non ci so stare) però la cura del loro software è innegabile, tra un vecchio iPhone 6S (Dual Core, 2GB di RAM) e un Mi A3 (Octa-Core, 4GB di RAM, Android Stock) si notava la differenza, il 665 arrancava in confronto ad un chip di chissà quanti fa, è triste ma sembra uno scenario che ormai continua da anni.
2020-09-17 23:35:36
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#30

Peppeg85
ma che è sto magisk che nominate tutti su questo forum

Se non lo conosci in realtà sarebbe meglio non parlarne, cerca su Google e trovi tutte le informazioni, anche se non sono necessarie quando non si è interessati al modding, Magisk è ormai lo standard per gestire i permessi SuperUser, oltre ad avere librerie, patch e mod disponibili al download dall'app stessa e dai forum di modding, chiunque può compilare un modulo magisk ad hoc per un dispositivo o per una funzione specifica, ovviamente esistono altri modi per gestire i permessi SU però la maggior parte sono molto basiche e antiquate.
2020-09-18 02:56:57
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#31

Simone-it
Concordo!
La famiglia redmi note 9, che sulla carta sono 3 telefoni (9, 9S, 9Pro) ha in realtà ben 16 versioni software per fare le verie combinazioni hardware/regione.

è così anche per le serie di smartphone più vecchi, anche il Note 7 ha varianti straniere, con software ed hardware diverso (mi pare i sensori principali della fotocamera), comunque io ti consiglio, se vuoi rimanere con Xiaomi, di comprare uno smartphone della serie Mi, i Redmi negli anni sono sempre stati più inclini a problemi e soprattutto, eccetto alcuni casi, più trascurati della serie principale di Xiaomi, evita la serie Android One (che credo sia morta), anche la serie POCO sembra ottima, però non l'ho mai provata e non saprei dirti molto.
2020-09-18 03:00:20
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#40

Giuskiller995
Si ma questa risposta non ha senso. Rispondi riguardo agli aggiornamenti di Apple (su cui ho dato un parere in altri commenti) sotto il mio commento riguardo il device che posseggo e che ha ricevuto aggiornamenti e li riceve tutt'oggi con regolarità...la versione 5G è stata sfortunata, non c'è che dire, ma non è che vengono tutti abbandonati eh. Poi sul software e sul vecchio Hw che regge hai ragione, nessuno può contestare. Ti faccio un esempio, Chip A10 Fusion su iPad 7th Gen (un chip del 2016) contro un Exynos (del 2015) o un Kirin sempre 2015 vince a mani basse, te lo assicuro

Ti sto dicendo che molto dispositivi sono stati "sfortunati", è il discorso che feci qualche mese fa anche ad un altro utente, che mi sventolava davanti il suo Mi8 pluriaggiornato, io dico, se su 10 dispositivi che fai all'anno ne aggiorni bene e con regolarità 3/4 non è che sei perdonato, il problema è questo, come ho già scritto, con Xiaomi è tutta fortuna, puoi beccare il dispositivo buono, aggiornato e senza problemi come puoi beccare il telefono che dopo 6 mesi viene abbandonato a sé stesso. Xiaomi si lega le mani da sola, troppi dispositivi, troppe varianti del software, beta test pubblici di cui si avvale giusto due volte per fare vedere che ci sono, insomma..
2020-09-18 15:49:05
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#42

Giuskiller995
Basta che mi dici, oltre a Google, chi aggiorna meglio di Xioami. Il discorso che fai legato agli aggiornamenti non è sbagliato e in parte io lo condivido. Però non è che Xiaomi non aggiorna è che aggiorna con politiche aziendali poco chiare. Non fa differenza tra top, mid e low, ma dà (da quello che vedo) priorità a chi vende di più indipendentemente dalla fascia di prezzo. Dare priorità però non vuol dire che gli altri non vengono aggiornati. Ad esempio, tu leggi sempre di gente che si lamenta di MIUI 12 e di quanto arriva, ma tantissimi modelli l'hanno già ricevuta ed altri stanno ricevendo parch di sicurezza sulle build MIUI 11. Se proprio vogliamo trovargli difetti, dovremmo dire che dovrebbe aggiornare PIÙ SPESSO e con MIGLIORE QUALITÀ, evitando quei piccoli bug software che minano l'esperienza d'uso generale. E poi, lo sappiamo tutti, dovrebbero decisamente stoppare le nuove produzioni o limitarle per potersi concentrare sugli update come si deve... però queste sono politiche aziendali che né io, né tu o chiunque altro potrà mai cambiare.

Non tiriamo fuori questo discorso dai, chiunque aggiorna meglio ed in modo più chiaro di Xiaomi, chiunque davvero, Oneplus e da anni che offre addirittura 3 Major Updates per i propri dispositivi (ed ora anche Oneplus ha delle alternative più economiche), Nokia adotta Android One per la maggior parte dei dispositivi e nonostante questo hanno meno problemi che gli smartphone Android One di Xiaomi (che ricordiamo, è andata in crisi con soli tre smartphone...), Huawei nonostante tutto il casino (e anche prima del ban) aggiorna a due Major updates anche alcuni dispositivi di fascia medio-bassa, inoltre utilizza linee guida ben precise specificate sul loro sito internet, perdono Samsung ormai aggiorna di più i base gamma, Xiaomi come dici tu si basa sulle vendite e gli altri dispositivi vengono snobbati, inoltre non dirmi che Xiaomi non fa differenze per quanto riguarda il prezzo, la serie MI viene aggiornata TEORICAMENTE con due Major Updates, la serie Redmi ne riceve TEORICAMENTE uno (e non starò ad elencare i Redmi, anche costosi, che non hanno ricevuto nesnche un singolo Major Update), le patch di sicurezza erano in ritardo sulla serie Android One, immagina sugli smartphone MIUI, patch vecchie di 2, 3 o 4 mesi, smartphone snobbati (come ad esempio il Redmi Note 6 Pro, esempio più recente) che addirittura aveva patch dell'anno prima, la differenza si vede eccome eccetto per una cosa: La pubblicità, che è presente pure nei top da 1000€, scandaloso, e la situazione da quando Xiaomi è arrivata in Europa è peggiorata molto.
2020-09-18 19:35:34
Reply Report

Master Bunny

Nicolas Cocco | from app

#45

Giuskiller995
Io ho scritto quello che succede, non ho mai detto di esserne d'accordo. A me rode ancora (pur non possedendolo) il parziale abbandono di Mi MIX 3 5G che vedrà MIUI 12 su base Pie, ma che mi arrabbi o meno di certo non cambierà la situazione. Per il resto che dirti, sono d'accordo con quello che dici tu è quello che penso anche io. Volete aggiornare tutte le fasce? Bene, supporto prioritario ai top (che arrivano a 799 per Xiaomi), poi midrange e poi i low end. Il vero problema è come vengono rilasciati gli update. Se si sviluppa in maniera frettolosa perché si vuole coprire la fetta più grossa di device nel minor tempo possibile, è chiaro che verrà minata la stabilità di tali software. O si aggiorna a periodo (i top in 3 mesi, i mid in 5, i low in un anno) oppure si sfornano meno device

i top di gamma Xiaomi arrivano a 1000€ (999.90), non 799.
2020-09-18 20:02:40
Reply Report
  • Followers

    3

  • Threads

    2

  • Replies

    23

  • Points

    95

2 anni insieme
Copyright©2010-2020 Xiaomi.com, All Rights Reserved
Content Policy

Quick Reply To Top Return to the list