Ciao Mi Fans!


Il nuovissimo Xiaomi mi9 pro 5g appena presentato in Cinasi ottopone al suo primo teardown, ad opera di Xiaomi stessa.

Il set di foto permette di dare un'occhiata al sistema di dissipazione a liquido e ad altri dettagli degni di nota, come per esempio il chip custom di ricarica wireless a ben 30W. Interessante anche osservare come i sensori delle fotocamere siano due di Sony, un IMX586 e un IMX481, e due di Samsung, un S5K3M5 e un S5K3T1. La prima coppia è per la cam principale e il grandangolo, l'altra per macro e cam anteriore.




Il sistema di raffreddamento è sviluppato su cinque strati di materiali, tra cui grafite, rame e pasta termica. Xiaomi dice che grazie ad esso è possibile abbattere le temperature sul SoC di 10,2 gradi, in modo tale da garantire un'operatività ottimale anche con il 5G. Anche la scheda madre è a strati (solo due, però): in questo modo si risparmia spazio, a tutto vantaggio dell'autonomia (la batteria è da ben 4.000 mAh).



Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate!


ENJOY MI COMMUNITY