In order to fulfill the basic functions of our service, the user hereby agrees to allow Xiaomi to collect, process and use personal information which shall include but not be limited to written threads, pictures, comments, replies in the Mi Community, and relevant data types listed in Xiaomi's Private Policy. By selecting "Agree", you agree to Xiaomi's Private Policy and Content Policy .
Agree

Modding

[Guide] [MI A2 Lite]: Come sbloccare il bootloader e installare Magisk

2018-10-03 11:26:21
3533 12
Ciao MiFans!

Premesse
La seguente guida ha lo scopo di illustrare ed informare i possessori di device Xiaomi alle possibilità aperte dalle community che gratuitamente si impegnano a proporre soluzioni e modifiche a beneficio di tutti coloro che ne vorranno usufruire, in piena ottica Open Source. Pertanto, se vorrete supportare il loro lavoro, vi invitiamo ad effettuare una donazione agli sviluppatori che hanno realizzato qualcosa di vostro gradimento. È un segno di civiltà oltre che di rispetto e lungimiranza!
Detto ciò, né il redattore né la community si assumono alcuna responsabilità di brick, perdita dati, problemi hardware o software, esplosioni termonucleari o di incidenti tra la Tesla di Elon Musk e qualche asteroide nella via Lattea che questa guida può causare.
Agendo a vostro rischio e pericolo è necessario avere un minimo di competenze di base e di pazienza per la buona riuscita di questo tutorial, nel caso vorreste seguirlo.

È buona norma effettuare un backup dell’intero sistema, ed in questo caso è obbligatorio dato che lo sblocco del bootloader comporta la perdita dei dati.
È anche consigliato di disattivare gli update automatici per evitare conflitti di sistema che potrebbero causare problemi all'avvio del vostro dispositivo e perdita di dati.


Se hai letto e compreso le premesse, possiamo iniziare!

Bene! Mi A2 e Mi A2 Lite si basano sulla stessa piattaforma. La seguente guida è stata testata con successo su Mi A2 Lite, quindi se possiedi un Mi A2 sei libero di provarla a tuo rishcio e pericolo (sconsigliato).

Essendo inoltre Mi A2 Lite un device le quali sorgenti kernel sono state rilasciate una settimana fa nel momento in cui viene scritto questo articolo, è molto probabile che il metodo di installazione di Magisk possa cambiare in futuro. Dico questo perchè, essendo Mi A2 Lite nato con android 8, è basato su Treble, e dunque ne sfrutta la criptazione dei dati, problematica alla quale ad oggi i modders stanno cercando una soluzione.

Come potete notare in questa guida non si farà riferimento all'installazione di una recovery per lo stesso motivo di cui sopra: la criptazione dati nasconde le partizioni di sistema rendendo impossibile effettuare il flash oppure il semplice avvio tramite file immagine via fastboot.

Accontentiamoci di fare quantomeno il root per poter sfruttare qualche modulo di Magisk!
Preparazione

La prima cosa da fare per sbloccare il bootloader su Android One è quella di andare nelle impostazioni, Info dispositivo e cliccare 5 volte sulla voce "Numero Build" per sbloccare le Opzioni sviluppatore.
Una volta sbloccate, andiamo all'interno di queste opzioni e spuntiamo la voce Sblocco OEM (o OEM unlock) e spuntare anche l'opzione Debug USB presente all'interno di questa sezione.

Adesso dobbiamo spostarci sul pc per scaricare i programmi di ADB e Fastboot (consiglio minimal ADB Fastboot) e per scaricare i driver per il nostro dispositivo.

Per scaricare i driver ci sono due soluzioni:
  • Installare i drivers presenti nella cartella del programma MiUnlock;
  • Scaricare i drivers da siti internet affidabili (xiaomigeek).

Sinceramente io ho percorso quest'ultima strada, scaricando i driver qualcomm da quest'ultimo sito. Tra poco capiremo se, in base al vostro sistema, quei driver funzionano a dovere.
In caso contrario, basta semplicemente optare per l'altra soluzione, con una percentuale di risoluzione abbastanza alta.
In caso non risulti nemmeno efficace, la strada ultima da percorrere è collegare il telefono in modalità fastboot e cercare, su gestione dispositivi, di installare i driver manualmente dalla cartella di MiUnlock.

Per capire se i driver sono funzionanti, è necessario installare ADB e Fastboot nel proprio pc. Come detto prima, consiglio Minimal ADB Fastboot per la semplicità di utilizzo e per la leggerezza.

Una volta installato, troverete questi due tool sulla cartella C:\Program Files (x86)\Minimal ADB and Fastboot.
Spostiamoci dunque al suo interno e clicchiamo sulla voce "cmd-here" per aprire la shell di comando.
Colleghiamo in nostro device via USB al nostro pc e dalla shell digitiamo
adb devices

A questo punto sul cellulare si aprirà una finestra dove ci chiede se la richiesta di debug USB proveniente dal nostro PC è affidabile, dunque spuntiamo la casella per non farcelo chiedere ancora e premiamo su OK.
Per testare l'effettivo funzionamento, digitiamo il comando
adb reboot bootloader

per riavviare il telefono in modalità fastboot.

Se il device non si riavvia in questa modalità allora dobbiamo controllare il device per eventuali altri messaggi, oppure si tratta di un problema di drivers, quindi rileggi i paragrafi precedenti!
Se il device si riavvia in questa modalità, sulla shell digita il comando
fastboot devices

per verificare che il dispositivo venga correttamente riconosciuto dal pc.

Anche in questo caso se non risulta nessuna voce in risposta al comando, probabilmente si tratta di un problema drivers, e quindi consulta i paragrafi precedenti.

Se in risposta al comando vi viene restituita una voce, allora siete certi che il dispositivo è correttamente riconosciuto e possiamo procedere!


Sblocco del bootloader
Per lo sblocco del bootloader è necessario essere in modalità fastboot, nella quale bisogna digitare da shell il seguente comando per sbloccare il bootloader:

fastboot oem unlock

Lo sblocco del bootloader causerà la perdita di tutti i dati sul dispositivo.


Per controllare l'effettivo sblocco del bootloader digita il comando

fastboot oem device-info

e verificare che le voci "device unlocked" e "device critical unlocked" risultino vere (true).

A questo punto abbiamo sbloccato il nostro bootloader, e possiamo riavviare il nostro dispositivo con il comando
fastboot reboot

All' avvio appariranno dei messaggi per quanto riguarda la criptazione dei dati (da ignorare), seguirà un lento boot causato dalla cancellazione di tutti i dati sul device.



Installazione di Magisk
Una volta riavviato e configurato il dispositivo, è necessario scaricare l'app Magisk Manager dal Play Store o dal thread ufficiale di XDA che potete facilmente trovare con una ricerca sul web.

Installato Magisk Manager è necessario andare su impostazioni ed informazioni dispositivo per prendere nota del numero della build installata sul vostro dispositivo, in quanto è fondamentale scaricare il file corretto per il vostro sistema:

BUILD 9.6.4.0
BUILD 9.6.8.0

Una volta scaricata la corretta immagine per il vostro sistema, procediamo con il flash.

Estraiamo il file .img all'interno dell'archivio nella cartella di Minimal ADB and Fastboot e colleghiamo il telefono al pc in modalità fastboot (puoi usare il comando shell adb reboot bootloader oppure avviare il telefono con Vol- e power premuti contemporaneamente).

Dopo aver verificato il collegamento con il comando fastboot devices, chiediamo al telefono su quale layout stia lavorando, digitando il comando
fastboot getvar current-slot

Questo comando ci dirà se stiamo lavorando sul layout A o B delle partizioni, dunque prendiamo nota di questa lettera per poi inviare il comando
fastboot flash boot patched_boot.img

Seguito dalla sua ripetizione specificando, al posto del "?" il layout A o B che sta usando il vostro sistema
fastboot flash boot_? patched_boot.img

La ripetizione del comando è stata fatta in virtù del fatto che in alcuni casi il sistema potrebbe ripristinare la precedente immagine di boot dopo un riavvio del dispositivo, eliminando dunque Magisk. Credo che sia un problema legato al Forced Encryption, ma come ripeto, al momento non si hanno soluzioni a riguardo.

Ad operazione completata, riavviamo il nostro dispositivo con il comando
fastboot boot patched_boot.img

Se passano più di 10 minuti ma il sistema non si avvia, molto probabilmente avete scaricato ed installato il file per la Build sbagliata. Prova a scaricare un'altra versione di questo file e ripetere il flash per il corretto funzionamento del device. Nel caso non riesci proprio a farlo avviare, consulta la sezione finale della guida.

A telefono avviato, andiamo sull'app Magisk Manager e selezioniamo la voce per installare Magisk.

Con gli ultimi update Magisk ci chiederà dove prendere il file zip per installarsi, quindi siamo costretti a scaricare lo zip di Magisk dal thread ufficiale su XDA (tra i primi link se cercate sul web Magisk XDA) nella cartella download del nostro dispositivo.

Una volta selezionato il file zip di Magisk su Magisk Manager, esso si installerà correttamente e chiederà il riavvio del dispositivo.

Una volta riavviato, godetevi Magisk ed il root sul Mi A2 Lite!

Ricordate di disattivare gli update OTA automatici dalle opzioni sviluppatore, perchè aggiornare via OTA potrebbe compromettere i vostri dati ed il funzionamento del device!

Per installare gli OTA in sicurezza seguite questi semplici passi:

  • Andate su Magisk Manager e cliccate su Disinstalla - Ripristina immagine. NON RIAVVIATE IL DISPOSITIVO ADESSO!
  • Chiudete Magisk Manager ed andate nelle impostazioni per scaricare ed avviare l'aggiornamento.
  • Al completamento dei due step dell'installazione  automatica OTA e nel momento in cui l'aggiornamento è completato vi sarà chiesto di riavviare: NON RIAVVIATE IL DISPOSITIVO ADESSO!
  • Andate su Magisk Manager ed installate di nuovo Magisk! (Se presente, scegliete l'opzione "install inactive slot (after OTA)" per sicurezza).
  • Ora potete riavviare il dispositivo ed incrociare le dita!


Conclusioni

Certamente non è stata la cosa più ovvia di questo mondo installare Magisk su questo dispositivo (specialmente per me che ci ho perso giorni interi consultando molte guide totalmente non efficaci e prive di senso logico, generate quasi automaticamente per fare visualizzazioni sul web), ma devo dire che la soddisfazione ripaga.
In ogni caso, per qualsiasi problema o ripensamento, queste qui sono le immagini di boot originali per ogni singola build, che vi permetteranno di rimuovere Magisk:

BUILD 9.6.4.0 - Stock boot.img
BUILD 9.6.6.0 - Stock boot.img
BUILD 9.6.8.0 - Stock boot.img

Se invece volete bloccare il bootloader (cosa che vi sconsiglio, in quanto in caso di problemi vi complichereste la vita non di poco), basta digitare da shell il seguente comando in modalità fastboot
fastboot oem lock

ricordandovi che il blocco o sblocco del bootloader implica la perdita di tutti i dati sul device.

Spero che questa guida vi sia stata d'aiuto, ho cercato di prevenire molte domande su questa procedura di installazione anche perchè non è un mio device, e quindi non potrò fornirvi un supporto diretto per riprodurre i vostri errori e cercare una soluzione, ma cercherò di aiutarvi comunque (a meno che non mi facciate le stesse domande alle quali ho già dato delle risposte in questa guida!);

Se ti ho aiutato ed hai apprezzato la guida, una valutazione sarebbe gradita!

Infine ricordo che il team di c.mi.com lavora continuamente per mettere a disposizione guide sempre nuove e di qualità (a differenza di molti altri copia incolla trovati sul web), quindi stay tuned ed alla prossima!

Rate

Number of participants 1 Experience +1 Pack Reason

View Rating Log

2018-10-03 11:26:21
Favorites7 RateRate
Ciao
Non posseggo il Mi A2 Lite (o il mi A2) ma devo riconoscere che hai fatto una bella guida

Mi permetto di sollevare un dubbio:
1. In questo punto della tua guida:
dunque prendiamo nota di questa lettera per poi inviare il comando
fastboot boot patched_boot.img ...
... credo che tu volessi dire invece:
fastboot flash boot patched_boot.img

Felice di sbagliarmi ...
Ciao
Paolo
2018-10-03 11:51:44
Se non uccide ... fortifica
ME - IPHONE 7 12.4 & XIAOMI Mi A1 4/32 Stock 9
SON - XIAOMI Mi6 6/64 MIUI 10 Glob Dev 9.6.27
WIFE - N5X GZSOP 9.0
DAUGHTER - iPHONE 5s

Master Bunny

Antos96 Author |

#2

paolocorpo replied at 2018-10-03 17:51:44
Ciao
Non posseggo il Mi A2 Lite (o il mi A2) ma devo riconoscere che hai fatto una bella guida

Ciao, grazie per il tuo apprezzamento, molto gradito.
In effetti si, hai perfettamente ragione. Essendo un errore presente nella guida di XDA developer sulla quale mi sono basato per sbloccare questo device, ho dimenticato che questo passaggio fosse sbagliato nella guida originale e l'ho sbadatamente riportato errato anche qui (anche se poi l'ho volutamente appoggiato dal comando di flash su slot specifico per prevenire errori dati dalla crittografia forzata).
Correggerò la guida usando il doppio flash per poi sostituire fastboot reboot con fastboot boot patched_boot.img per andare in totale sicurezza.
Grazie ancora per la precisazione!
2018-10-03 12:07:57
E' stato un piacere e chissà ... prima o poi potrebbe tornarmi utile ;)
2018-10-03 12:22:23
Se non uccide ... fortifica
ME - IPHONE 7 12.4 & XIAOMI Mi A1 4/32 Stock 9
SON - XIAOMI Mi6 6/64 MIUI 10 Glob Dev 9.6.27
WIFE - N5X GZSOP 9.0
DAUGHTER - iPHONE 5s
Secondo me è più semplice:
-Sbloccare il bootloader
-Scaricare il patched_boot per la propria versione
-Installare Magisk Manager
-Avviare il telefono con il comando fastboot boot patched_boot
-Da Magisk Manager selezionare Installa-Installazione diretta (raccomandata)
In questo modo si è sicuri di patchare il boot.img della partizione attiva lasciando inalterato l'altro.
Inoltre avviando il patched_boot.img senza flasharlo si può verificare che il file non sia incompatibile/corrotto.
2018-10-03 17:16:47

Master Bunny

Antos96 Author |

#5

Sipollo replied at 2018-10-03 23:16:47
Secondo me è più semplice:
-Sbloccare il bootloader
-Scaricare il patched_boot per la propria vers ...

Ciao! Purtroppo eseguire le operazioni in questo ordine non da il risultato sperato.
Io stesso avevo cercato di risolvere come tu dici, ma ad ogni riavvio magisk spariva, in quanto si ripristinava la boot iniziale. Da qui la necessità del flash (che per prevenire qualsiasi errore è doppio).
Magari quando rivedranno il meccanismo del Forced Encryption sarà possibile risolvere in questo modo, ma al momento questo è l'unico modo per installare magisk senza avere margini di errore.

2018-10-04 10:47:43

Pro Bunny

Sipollo | from app

#6

Antos96
Ciao! Purtroppo eseguire le operazioni in questo ordine non da il risultato sperato.
Io stesso ave ...

Non possiedo il mi A2 lite ma il mi A1 che come sai è molto simile. Con il mio modello questa procedura funziona perfettamente e anche il mi A1 ha la crittografia forzata (se si rimuove rimane all'infinito sulla boot animation). Ovviamente l'installazione di Magisk va fatta dopo aver avviato il patched_boot e prima di riavviare il telefono altrimenti il root viene perso. In pratica avviando il patched_boot fino al riavvio del telefono si possono compiere tutte le operazioni che richiedono il root (compresa l'installazione definitiva di Magisk).
2018-10-04 11:45:54

Master Bunny

Antos96 Author |

#7

Sipollo replied at 2018-10-04 17:45:54
Non possiedo il mi A2 lite ma il mi A1 che come sai è molto simile. Con il mio modello questa pro ...

Si, lo so bene che è una procedura usata anche da Mi A1, ma non mi spiego come possa fare magisk a risultare installato dopo il flash del suo zip con il boot patchato e dopo un riavvio non c'era traccia di magisk ne di qualsiasi forma di root. Solo dopo il flash del boot Magisk è riuscito a sopravvivere al reboot, quindi cos'altro posso aggiungere?
2018-10-04 12:48:05
Antos96 replied at 2018-10-04 18:48:05
Si, lo so bene che è una procedura usata anche da Mi A1, ma non mi spiego come possa fare magisk  ...

Su XDA dicono funzioni anche su mi a2 Lite:

https://forum.xda-developers.com ... upport-ota-t3836952

Se si ha già il patched_boot compatibile si può passare dal punto 5 direttamente al punto 10 di quella guida.
2018-10-04 13:40:57

Master Bunny

Antos96 Author |

#9

Beh questa guida è appunto per Mi A2 Lite se non te ne fossi accorto.
Tra l'altro ho seguito proprio questo thread su XDA per sbloccare il bootloader, ritrovandomi con il telefono che al riavvio perdeva il root seguendo per filo e per segno quella guida (per due volte di seguito).
Proprio per questo motivo ho cambiato alcuni passaggi nella mia guida, per renderla sicura.
Ognuno è libero di fare ciò che vuole, io sono riuscito a sbloccare il boot ed installare magisk facendo questi passaggi. Nessuno vieta di seguire il thread su XDA (che differisce di soli due comandi ed adatta ad utenti più esperti).
Magari se confronti le immagini del boot.img stock e di quello patchato capiresti perchè ho preferito fare il flash anzichè un normale avvio di immagine ;)
Buona serata!
2018-10-04 18:32:04

Pro Bunny

Sipollo | from app

#10

So benissimo che é per il mi A2 lite. Ho detto che la procedura da me indicata (che ho usato su mi a1) é valida anche su mi A2 lite, secondo gli utenti di XDA. Continuo a dire che la tua guida contiene dei passaggi inutili, poi per carità sicuramente funzionerà lo stesso. Se mi permetti ad esempio non capisco il senso di flashare il patched boot (quindi copiandolo sul dispositivo) poi avviare il telefono con lo stesso file (quindi caricandolo temporaneamente in memoria). Buona giornata anche a te.
2018-10-05 01:12:14
please sign in to reply.
Sign In Sign Up

Antos96

Master Bunny

  • Followers

    562

  • Threads

    24

  • Replies

    213

  • Points

    2703

Check-in 3 jours
Check-in 7 jours
Newbie Member
5K users
Mi Comm ITA 2.0
Najbardziej aktywny użytkownik!
Throw Back with Mi 2018

Read moreGet new
Copyright©2016-2019 Xiaomi.com, All Rights Reserved
Content Policy
Quick Reply To Top Return to the list